La Tuscia .com - Comune di Marta (VT - Lazio): notizie, foto, video, eventi e sagre

Home > Comuni della Tuscia >

Marta

Sorge sulle sponde meridionali del lago di Bolsena, di fronte all'isola Martana, dove venne imprigionata e uccisa dal marito Teodato la regina dei Goti Amalasunta. Nei pressi del porticciolo diparte un emissario (l'unico del lago) che va a sfociare a Tarquinia Lido. Il centro storico, segnalato da una massiccia torre ottagonale (ciò che resta del castello duecentesco fatto erigere da Urbano IV), ha tutte le caratteristiche di un villaggio di pescatori con modeste casupole i cui piani terreni ospitano, nel versante fronte lago, accoglienti trattorie che servono piatti di pesce.

La settecentesca chiesa di Santa Maria custodisce un calice di filigrana d'oro del VI secolo e un prezioso reliquiario con un frammento di braccio appartenuto, secondo la tradizione, a San Giovanni Battista. In una grotta tufacea, sulla strada per Capodimonte, si venera l'immagine miracolosa della Madonna che il 19 maggio 1948 apparve a tre bambine del posto.

Su una collina (in bella posizione sul lago), a poca distanza dall'abitato, sorge il piccolo santuario della Madonna del Monte, di origine romanica, in parte ristrutturato alla fine dell'Ottocento, dove si conserva un'immagine della Vergine di scuola fiorentina. Da quassù si ha una bella visione del lago di Bolsena.

La Barabbata

E’ la festa della Madonna del Monte (14 maggio) che celebra la fertilità della terra. Gli uomini, divisi in categorie (le antiche corporazioni), si recano in processione al santuario della Madonna del Monte. Sono i casenghi a cavallo, i bifolchi, i villani e i pescatori che portano carri, animali, zappe, vanghe, barche, lenze e reti, unitamente a coloriti trofei chiamati “fontane”. Il corteo parte alle ore 10 del mattino, procedendo lentamente tra pre­ghiere e inni mariani su un variopinto tappeto di fiori di campo. Giunti al santuario, i fedeli assistono alla Messa; poi si dà luogo alle tradizionali "Passate”: tre giri della chiesa, entrando dalla porta principale e uscendo da una secondaria dietro il presbiterio, che ogni "categoria” compie in omaggio alla Madonna. L'origine della festa risale forse al culto della dea della fertilità Maia, cui venivano dedicate feste e chiesti favori. La Barabbata è anche l'occasione per gustare ricotte e formaggi che vengono preparati davanti al santuario.

LUOGHI DA VISITARE A Marta:

» Lago di Bolsena
EVENTI E MANIFESTAZIONI A Marta:

» Festa della Madonna del Monte o delle Passate - 14 Maggio

idee arredamento,arredare la casa arredo bagno,ceramica sanitari,vasche da bagno mobili da giardino,arredamento giardino arredo ufficio,mobili da ufficio mobili da cucina,cucine componibili arredamento casa,soggiorni,divani camere da letto,letti,armadi

Informazioni generali
Marta


Abitanti: 3404
Come arrivare a Marta:
Da Roma, via Cassia fino al km 88 (tra Viterbo e Montefiascone) e deviazione per Marta.
Distanze:
Viterbo Km. 18. Roma Km. 116. Firenze Km. 198. Siena Km. 152. Perugia Km. 97. Orvieto Km. 32. Mare (Tarquinia) Km. 41.



Fattoria biologica Lucciano - Civita Castellana
fattoria lucciano
Azienda agricola biologica - Allevamento e vendita di carni bio, produzione di olio d'oliva biologico. Possibilità di consegna a domicilio dei prodotti bio

azienda agricola biologica Cupidi
Fattoria didattica - Presenta i suoi percorsi didattici, al fine di promuovere e far conoscere l'agricoltura. Produzione di uova biologiche.
Festa di San Famiano

Dormire a Marta

» Agriturismo a Marta
» Bed and Breakfast a Marta
» Hotel Albergo a Marta

Mangiare a Marta

» Ristorante a Marta
» Pizzeria a Marta
» Trattoria a Marta

Ultime notizie da Marta

» » » » » »
Tiberweb - Promozione e realizzazione siti web Viterbo